Terriccio


Migliore è il terriccio che andrò ad impiegare e meno manutenzione sarà necessaria.

Il mix perfetto da impiegare dovrebbe essere costituito da 1/3 di terra 1/3 di sabbia 1/3 di torba, questo per sfruttare le proprietà chimico-fisiche dei tre elementi, la sostanza minerale e la capacità di trattenere l’acqua della terra, l’effetto drenante della sabbia e le proprietà organiche e di leggerezza della torba.

Oggi in commercio ci sono molti pre-miscelati dove al terriccio vengono uniti altri elementi quali ad esempio la pietra pomice, argilla montmomollonitica, perlite e che sono di facile reperibilità.

I terricci in commercio non sono tutti uguali e non basta che sia terriccio per poter essere tranquilli.

Fatevi consigliare da chi è in grado di farlo nei punti vendita specializzati.

Non dimentichiamo anche un drenaggio sul fondo della fioriera che può essere costituito da argilla espansa, pomice o lapillo.
Se abbiamo la necessità di appesantire il vaso oltre che drenarlo può essere usata della ghiaia.